Coronavirus: Sospensioni e Proroghe per i Cittadini

Martedì, 07 Aprile 2020

Alcune tra le Proroghe e Sospensioni Vigenti per l' Emergenza Corona Virus

Coronavirus: Sospensioni e Proroghe per i Cittadini

COLF/BADANTI: Versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l'assicurazione obbligatoria dovuti dai datori di lavoro domestico, compresi i versamenti da effettuare entro 10 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro se ricadenti nel periodo 23 febbraio e 31 maggio 2020. I pagamenti sospesi sono effettuabili entro il 10 giugno 2020, senza applicazione di sanzioni e interessi

BONUS SOCIALI: rinnovo dei bonus sociali nazionali (elettrico, gas e idrico) che consentono la continuità dello sconto in bolletta l’ulteriore periodo di godimento dei bonus per i successivi 12 mesi. Il posticipo dell’invio delle istanze è relativo ai rinnovi scadenti nel periodo 1° marzo - 30 aprile 2020 (Bonus con data limite di rinnovo al 31.03.2020 - scadenza beneficio 30/04/2020 e Bonus con data limite di rinnovo al 30.04.2020 - scadenza beneficio 31.05.2020): è data la facoltà di rinnovare la domanda per l'erogazione dei bonus entro il 30 giugno 2020.

SUCCESSIONI: sospensione dei termini che ricadono nel periodo 8.03.2020 e 31.05.2020 per la presentazione telematica della dichiarazione, delle domande di voltura e dei relativi versamenti dell’imposta ipotecaria, catastale e degli altri tributi indiretti. La sospensione dei versamenti non si applica qualora la dichiarazione di successione sia presentata ad esempio per lo sblocco del conto corrente (Circolare AdE n. 8/E del 3.04.2020)

LOCAZIONE/COMODATO: sospensione dei termini per la registrazione contratti di locazione, affitto e comodato stipulati e dei correlati obblighi di versamento dell’imposta, il cui termine di registrazione cade nel periodo 8.3.2020-31-05-2020, compresi proroghe e rinnovi. Procedendo alla registrazione del contratto, rinunciando così alla sospensione, i versamenti devono essere effettuati nei termini previsti (Circolare AdE n. 8/E del 3.04.2020)

REDDITO CITTADINANZA: sono sospesi per due mesi dall’entrata in vigore del D.L. n.18/2020 gli obblighi connessi alla fruizione del reddito di cittadinanza, quali: - immediata disponibilità al lavoro - adesione ad un percorso personalizzato di accompagnamento all’inserimento lavorativo e all’inclusione sociale che può prevedere attività di servizio alla comunità, per la riqualificazione professionale o il completamento degli studi, nonché altri impegni finalizzati all’inserimento nel mercato del lavoro e all’inclusione sociale (Nota Mdlps Registro Ufficiale U.0001160.19-03-2020)

RED-DICHIARAZIONI DI RESPONSABILITÀ (INVCIV): presentazione dei modelli all’INPS e relativa TRASMISSIONE TELEMATICA RED-INV.CIV tramite CAAF - prorogata al 18 Maggio

COMUNICAZIONI ENEA: comunicazioni per usufruire delle detrazioni per interventi di recupero del patrimonio edilizio, acquisto grandi elettrodomestici e per risparmio energetico. Se la scadenza dei 90 gg dal termine dei lavori ricade nel periodo dall’8.03.2020 al 31.05.2020, la trasmissione all’ENEA per beneficiare delle detrazioni dovrà essere inoltrata entro e non oltre il 30 giugno. 

DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO: la validità dei documenti di riconoscimento e di identità, (es. Carta D'Identità, passaporto, patente di guida, patente nautica, porto d’armi, libretto di pensione INPS autenticato con foto e firma, patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici..) scaduti o in scadenza successivamente alla data di entrata in vigore del decreto è prorogata al 31 agosto 2020, ad eccezione della validità ai fini dell’espatrio che resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

La validità delle patenti di guida in scadenza dal 31 gennaio è prorogata sino al 31 agosto (Circolare Ministero delle Infrastrutture n. 9209 del 19.03.2020)

RISCOSSIONE: - non verranno notificate cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione (anche per multe stradali) dall’8.03.2020 al 31.05.2020 I pagamenti riferiti a cartelle notificate prima dell’8.03.2020, il cui termine di pagamento scade nel periodo 8.03.2020-31.05.2020, sono sospesi sino al 31.05.2020 e in alternativa al versamento in un’unica soluzione è possibile chiedere la rateazione presentando istanza on line nel sito Agenzia Entrate Riscossione per debiti sino a 60 mila euro. I versamenti oggetto di sospensione devono essere effettuati in unica soluzione entro il mese successivo al termine del periodo di sospensione. Non si procede al rimborso di quanto già versato. In caso di mancato pagamento dei debiti riferiti a cartelle notificate prima dell’8.03.2020 l’Agenzia non può attivare alcuna procedura cautelare (fermo amministrativo o ipoteca) o esecutiva (pignoramento).